Image Image Image Image Image

04

nov

TIVRAKOMAL, IL RESPIRO DEL TEMPO – Concerto di musica classica indiana

  • By luca

TIVRAKOMAL, IL RESPIRO DEL TEMPO
Concerto di musica classica indiana

Domenica 5 novembre ore 17.00
Teatro San Teodoro (via Corbetta 7, Cantù)

Info e biglietti: http://bit.ly/2hZidNk

In apertura al concerto, verrà proposta una piccola degustazione di tè indiani, offerti da Tè e Cardamomo.

La leggenda narra che Tansen, prima di eseguire il raga Dipak (raga del fuoco) alla corte di Akbar, temendone le conseguenze, insegnò alle sue figlie il raga Milan Ki Malhar (raga della pioggia), perché potessero cantarlo durante la sua esecuzione e causare la pioggia per spegnere il fuoco. L’approccio alla musica colta, nella cultura indiana, è differente dal nostro a ragione delle diverse concezioni che Oriente ed Occidente hanno della vita. Ad esempio nella musica classica indiana non esiste la figura del compositore, né quella del brano in senso occidentale. Il musicista è al tempo stesso compositore ed esecutore. L’entità di riferimento (il raga) si tramanda oralmente dalla notte dei tempi. Cos’è un raga? Più facile dire cosa non sia: non una scala, non una melodia, tanto meno un brano. Forse “è come un mare che si muove incessante da sempre, in cui ci si può perdere e ritrovare in eterno.”